La storia del rock: lezioni U3 di Angelo Vimercati

La storia del rock: lezioni U3 di Angelo Vimercati
3 maggio 2017
Sono stati trattati i seguenti argomenti:

RAGTIME
• All’inizio del 900 la fusione tra musica nera “colta” e “popolare” generò a Saint Louis il Ragtime, musica strumentale e ballabile eseguita prevalentemente dal piano dove la mano sinistra batte un rigido ritmo di marcia, mentre la destra suona melodie sincopate (da cui tempo strappato).

• Il massimo esponente fu Scott Joplin che considerava il Ragtime arte ed espressione alta della musica nera. In seguito a lui ci furono altri maestri ed anche qualche autore bianco.

• Il ragtime fu portato ad alti livelli da J.P. Johnson che primo fra tutti vi inserì l’improvvisazione. trasformandolo in Jazz. (Swing – Charleston).

BLUES
• Le radici del blues sono da ricercare tra i canti delle comunità di schiavi afroamericani nelle piantagioni degli stati meridionali degli Stati Uniti d’America (la cosiddetta Cotton Belt).

• Nei primi canti blues rurali persiste la tristezza e il dolore quotidiano che si tramuta in speranza di libertà e si esprime originariamente con canti accompagnati dal solo battito delle mani. All’epoca era praticamente impossibile procurarsi strumenti musicali, e ci si arrangiava con quello che si trovava in casa, come fecero Eddie Thomas & Carl Scott in “My Ohio Home” (1928)
• A partire da queste umili origini il blues crebbe fino a diventare la forma di musica popolare più registrata, finendo per influenzare fortemente o addirittura a far nascere molti degli stili della musica popolare moderna e diventando a partire dagli anni ’60 uno dei fattori d’influenza dominanti nella musica ‘Pop’.
Tra i generi più direttamente influenzati dal blues, abbiamo: Folk, Country, Bluegrass, Rhythm & Blues, Rock & Roll, Hard Rock ecc.

Robert Johnson (1911 – 1938) fu definito  “King of Delta blues” ‘Love in Vain’. Si dice avesse stretto un patto con il diavolo, e morì misteriosamente, forse per avvelenamento, a soli 27 anni, dopo una serata passata al “Three Forks” con Sonny Boy Williamson.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s