Napoleone

Napoleone Bonaparte (1769 –Isola di Sant’Elena, 5 maggio 1821)

507px-Jacques_Louis_David_-_Bonaparte_franchissant_le_Grand_Saint-Bernard,_20_mai_1800_-_Google_Art_Project
Jacques Louis David – Bonaparte franchissant le Grand Saint-Bernard, 20 mai 1800

Si dice che, in una lettera inviata alla moglie Joséphine, durante la campagna d’Egitto Napoleone le abbia scritto:
“Non lavarti, arrivo!” *

Come a Vittorio Emanuele II, che raccomandava alla Bella Rosina di non lavarsi prima di un incontro, a Napoleone piacevano gli odori forti.

L’attrazione fisica è infatti in gran parte basata sulla chimica e i feromoni, agendo sull’odorato, svolgono anche la funzione di un irresistibile richiamo sessuale. È stato dimostrato che preferiamo persone con geni diversi dai nostri al fine di trasmettere alla prole un sistema immunitario più vasto.

* “Ne te lave pas, j’arrive!”
   “Don’t wash. I am coming!”

46 thoughts on “Napoleone

  1. Un piccolo uomo senza scrupoli, con animo assassino e pirata, ecco cosa sono gli eroi i condottieri, vanno saccheggiano, predano…..se non sbaglio manco si era accorto dei tesori dei faraoni….i ritrovamenti sono molto successivi, ha avuto poco fiutooooooo

    Liked by 3 people

      1. Zozzoni avevano paura delle infezioni perché i fiumi erano pieni di topi e cadaveri, certo che sai tutti i loro appuntamenti alla toilette. Vidi un documentario sulle fogne di Parigi che sono enormi e sulle pareti in una rete di tubi viaggiano dei termos rossi indovina cosa trasportano ? Dai dai questa la so

        Liked by 1 person

      2. Non saprei. Ma ho avuto l’impressione che si trattasse di qualcosa di poco piacevole. Adesso vado a preparare la cena. Se me lo comunicherai, lo leggerò in seguito.
        Un caro abbraccio 🙂

        Like

      3. Alberto Angela ha dedicato,uno special alle fogne di Parigi, cunicoli dove si cammina in tutta tranquillità e sui muri corrono tubi del gas del acqua e tubi vuoti dove un getto di aria compressa fa viaggiare questi termos rossi con dentro documenti ministeriali, posta d eccellenza e denaro, sono usati anche in Italia……

        Liked by 1 person

  2. Non so chi tra voi sia nato negli anni “60 Ma allora in Italia anche le famiglie cosiddette buone famiglie il bagno lo facevano una volta la settimana : il sabato e lo stesso valeva per il cambio della biancheria; per il resto ricordo che da bambina ci si lavava a pezzi..” ti sei lavata le otecchie?” .
    Quanto agli afrori Napoleone avrebbe dovuto fare tre fermate di autobus in estate soprattutto a Roma per avere un erezione da megalodonte…
    Le persone per me tutte indistintamente devono avere odore di pulito.

    shera

    Liked by 3 people

  3. E’ un po’ come il Luigi XIV il famoso Re Sole, per il quale, dicono le cronache del tempo, in vita sua si era lavato solo tre volte… d’altronde a Versailles non esistevano bagni e facevano tutto dietro le porte. Poi, i servi, una volt l’anno, pulivano la reggia. Mah… chissà come sono nati i campi di lavanda in terra di Francia?

    Liked by 3 people

  4. mai capita questa storia della sporcizia adrodisiaca: sono una maniaca dell’igiene e degli ottimi profumi su una pelle pulitissima 😀 eros attizzante per me 😀 ciaoo luisa

    Liked by 3 people

  5. Bonjour LUISA
    Le joli mai a pointé son nez depuis quelques jours

    Mai est si gai d’habitude que les fleurs s’en amusent
    Le muguet en premier, il sourit par son parfum
    Lui le lilas rit aux éclats

    Mai est un mois ivres des senteurs, de liberté
    Les oiseaux sifflent à cœur joie
    Le joli mois de mai joue avec le soleil
    fait bondir et danser les enfants
    Le mois de mai réveille le printemps qui dormait
    c’est la fête des prairies, des parcs, des arbres
    des sous bois, ou se cache muguet dans ses feuilles vertes

    Mais MAI chez moi nous a réservé une surprise la semaine dernière
    Les toits , champs , arbres ce sont retrouvés sous une couche de neige

    Gros bisous
    Belle journée , bonne semaine

    Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s