La discepola calunniata che fu la prima testimone della Resurrezione

Magdalena_penitente,_por_Tiziano
Tiziano – 1533

Oggi, 22 luglio, viene celebrata santa Maria Maddalena, delineata nei Vangeli come una delle più importanti e devote discepole di Gesù, colei che assistette alla crocifissione mentre i discepoli maschi erano fuggiti fin dall’arresto del loro Rabbi. Inoltre fu la prima testimone oculare e la prima annunciatrice dell’avvenuta Resurrezione

Ma non sempre ha goduto di giusta fama. La figura di Maria di Magdala è stata infatti identificata per lungo tempo con altre figure di donna presenti nei vangeli: Maria di Betania, la sorella di Marta e di Lazzaro, e la peccatrice che unge i piedi a Gesù a casa del Fariseo.
Maria, chiamata Maddalena, era invece quella che aveva cominciato a seguire Gesù dopo che erano usciti da lei “sette demoni», cioè guarita, come tanti altri, da un gravissimo male, di cui si ignora la natura.
Tuttavia la tradizione ha fatto di Maria una prostituta solo perché nella pagina evangelica precedente si narra la storia della conversione di un’anonima “peccatrice nota in quella città”.

Fu il papa Gregorio Magno che, nel 591, la identificò con l’adultera salvata da Gesù,  i cui  sette demoni stavano a rappresentare tutti e sette i peccati capitali,  cucendole addosso  una fisionomia immaginaria e consegnandola  con tale ‘prerogativa’ ‘al futuro.

Fortunatamente tale identificazione è stata ridiscussa dalla Chiesa cattolica dopo il Concilio Vaticano II, anche se nessuno la definisce “apostola”.

Nonostante la riabilitazione, non è raro percepire ancora una certa confusione in alcune omelia, in cui quando si parla di Maria di Magdala (il che capita davvero raramente, se si tiene conto della sua rilevanza nella vita di Gesù)  il suo ruolo di discepola viene oscurato dalla figura immaginaria della peccatrice.

36 thoughts on “La discepola calunniata che fu la prima testimone della Resurrezione

  1. Si dice che lui è stata la moglie di Gesù (questa pagine della sua vita, purtroppo, è coperta per la gente ordinaria). Ci sono tanti fonti antici, specialmente Medievale. che scrivono su questo tema. Io sospetto che sia la verità. Oltre, come capire il suo ruolo?

    Liked by 3 people

    1. Lo so che se ne parla, anche se questo ruolo non è accettato ufficialmente. Un mio conoscente una volta mi ha mostrato un dipinto dell’Ultima Cena in cui una Maddalena appariva dietro un tendaggio con un bimbo tra le braccia.

      Liked by 2 people

      1. Qualche storici francesi anche hanno sviluppato la teoria che i re francese vengono da figli di Gesù. Non ricordo quanti adesso…mi pare che lui avessi due figli e una figlia. Oltre, c’è un libro raro, si chiama “Il libro tibetano dell saggezza” o qualcosa simile, che racconta su Gesù, la sua famiglia, ma nel modo un’po diverso. Io cercherò la teoria francese. E’ molto interessante e molto logica.

        Liked by 1 person

  2. La cosa bizzarra è che tutte le persone importanti nella vita di Gesù si chiamano Maria: sua Madre, la Maddalena, poi Maria di Betania, la sorella di Lazzaro, c’è persino una Maria madre degli apostoli Giacomo e Giovanni e una Maria di Cleofa, anche lei tra le cosiddette “pie donne” che si recarono al sepolcro dopo la domenica dopo la Crocifissione. Non voglio entrare in conflitto coi grandi teologi e biblisti, ma a volte ho il sospetto che Maria potesse essere una sorta di nome simbolico.

    Liked by 1 person

  3. non essendo cattolica ma conoscendo i vangeli anche gli apocrifi, affascinata fin da ragazzina dalla figura di gesù mi è sempre piaciuto considerarla la sua compagna molto prima di Dan Brown :D. buona giornata luisa ❤

    Liked by 1 person

      1. No Luisa ho sempre avvicinato Gesù a Guevara due grandi uomini stessi ideali pensaci, uomini, il resto viene da sé il superstar francamente non mi è mai piaciuto😍😍♥️

        Liked by 2 people

  4. la vera Maria Maddalena, non l’invenzione medievale, dovrebbe essere considerata la femminista pioneristica; la prima donna a prendere veramente il posto degli uomini. se i Mariani del Medioevo avessero riverito la Maddalena anziché la Vergine, ora potremmo essere tutti in un posto migliore.

    Liked by 2 people

  5. Tralasciando tutte le implicazioni dei dogmi religiosi, credo che la calunnia costruita ad arte dai dottori della chiesa (volutamente in minuscolo per la gravità e della nefandezza), non sia ancora stata rimossa dalle menti dei credenti e dagli stessi sacerdoti della vecchia guardia.
    Eppure la personalità di questa donna, casualmente non riconosciuta come “apostola”, dovrebbe essere oggetto di studio. Ricordo un bellissimo documentario di History Channel il quale asseriva l’importanza per il cristianesimo di questa figura carismatica. Ella distrutta dal dolore e disperata per le possibili persecuzioni ad opera degli stessi apostoli, si rifugiò in Italia in una condizione di assoluto isolamento dal mondo intero. Morì, a quanto si evince dagli studi e dalle ipotesi, da eremita ed insonne per aver visto l’atroce sofferenza.
    In un altro documentario invece, viene trattato il recente ritrovamento di un vangelo apocrifo attribuito a San Giuda. Ora, sul fatto che vi possa essere una confusione da parte degli evangelisti o dei dottori della chiesa (ancora in piccolo) che hanno portato a dividere Giuda iscariota e Giuda Taddeo ( e che per me invece rappresentano il ritratto della medesima persona), dove in un dialogo fra il risorto Gesù e gli apostoli, egli si mise contro al silenzio degli stessi attirando invece la curiosità del loro maestro. ammonendo invece tutti i presenti del loro impertinente silenzio. Alcuni stralci di questo vangelo, descrivono la paura dello stesso Giuda ad interfacciarsi con gli altri apostoli per via del fatto che il tradimento fatto da lui sia stato frutto di un comando da parte diG esù al suo curioso apostolo Giuda, il quale nello stesso giardino degli ulivi oltre il tradimento, ha ricevuto il segreto dell’universo. Giuda sottolinea con amarezza la paura che gli stessi apostoli lo avrebbero potuto uccidere per questa preferenza. Dunque mi pare di capire e confermare che il vero motore della chiesa sia proprio l’invidia.
    Giuda Taddeo è appunto il santo protettore delle cause perse, come la cura alla stessa invidia e alla calunnia.

    Ritornando a Maria di Magdala, trovo che sia una figura carismatica e lungimirante di come le contraddizioni di quell’epoca privassero del ruolo importante a cui la donna in realtà è oggi ben inquadrata, ossia una guida, portatrice di vita e di speranza.
    Nel Medioevo e dalla cultura totalitaristica patriarcale era inconcepibile che passasse il messaggio che una donna, rappresentata dalla volubile e malvagia Eva, potesse in qualche maniere essere la reggente del regno di Dio in terra, relegandola a sporca prostituta.
    In realtà, se volessimo approfondire l’originario significato dell’allegorica presenza di Eva nella storia del mondo, nello scenario della setta degli gnostici, ovvero il raggiungimento di Dio attraverso la conoscenza, veniva rappresentata diversamente la figura della stessa Eva e del serpente. Il serpente, umile e piccolo ma potente rappresentava la voce di Dio che invitava Eva a dissentire dall’imposizione di Lucifero a commettere il peccato della mela il quale per paura che potessero accedere alla conoscenza del bene e del male, veniva imposto il divieto assoluto di consumare i frutti di quell’albero. Il buon Dio invece esortò Eva affinché ella guidasse Adamo nel seguire la conoscenza ed ingurgitare il frutto proibito.
    Purtroppo, con l’affermarsi del cristianesimo odierno e la paura della conoscenza, questa setta fu distrutta sostituendone anche i dogmi che oggi conosciamo.

    Spero di non essermi troppo allontanato dal messaggio intrinseco del post e che in qualche maniera possa averlo arricchito con spunti di riflessione sinceri e motivati.

    Liked by 2 people

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s