Il sogno ispiratore

Ouroboros-benzene.

“Let us learn to dream, gentlemen, and then perhaps we shall learn the truth . . . but let us beware of publishing our dreams before they have been put to the proof by the waking understanding.”

“Impariamo a sognare, signori, e forse impareremo la verità. . . ma facciamo attenzione a pubblicare i nostri sogni prima che siano stati messi alla prova dalla comprensione vigile.”

Il chimico tedesco Friedrich August Kekulé von Stradonitz (7 settembre 1829 –1896) è noto per aver definito nel 1865 la struttura molecolare del benzene, che fino a quel momento era stata misteriosa.

Lo scienziato non volle rivelare come fosse arrivato alle sue conclusioni. Solo nel 1890, durante una festa in suo onore a Berlino per il venticinquennale della scoperta raccontò di uno strano sogno fatto nel 1861:

Ero seduto intento a scrivere, ma il lavoro non progrediva; i miei pensieri erano altrove. Girai la sedia verso il camino e mi appisolai. Di nuovo gli atomi giocavano di fronte ai miei occhi (…). Il mio occhio mentale, reso più acuto da questa ripetuta visione, era ora in grado di distinguere strutture più grandi di multiforme conformazione; lunghe file talvolta sistemate più strettamente, tutte sinuose e ricurve come il moto di un serpente. Ma guarda! Che cos’è? Uno dei serpenti aveva afferrato la sua stessa coda, e la forma girava beffardamente davanti ai miei occhi. Come per un lampo improvviso mi risvegliai e passai il resto della notte a elaborare la mia ipotesi Impariamo a sognare, signori, e forse impareremo la verità. . . ma facciamo attenzione a pubblicare i nostri sogni prima che siano stati messi alla prova dalla comprensione vigile.”

l serpente che si morde la coda, l’uroboro, appare nella simbologia di varie culture. Apparentemente immobile, ma in eterno movimento, rappresenta l’energia universale che si consuma e si rinnova di continuo, la natura ciclica delle cose e quindi l’eternità e il cosmo, l’unità e la totalità del tutto.

Advertisements

15 thoughts on “Il sogno ispiratore

  1. I love these moments captured in words. At first glance, I connected benzene to benzedrine by my own misunderstanding, which made me think of Jack Kerouac, which led me to wonder if I still believe that The Dharma Bums is his best book …

    Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s