Il diario 📖

Il 22 settembre  nei paesi di lingua inglese si festeggia il giorno del Diario (“Dear Diary Day”).

Non sono certa delle origini di questa ricorrenza, ma mi piace l’idea di celebrare chi ci ascolta senza interromperci o giudicarci, a qualsiasi ora del giorno o della notte.

Ho appena ritrovato il mio primo diario, una semplice agenda (che però allora consideravo un gran dono, anche perché ricevuto senza che fosse Natale o il mio compleanno) regalatami da mio papà, dopo che mi ero formalmente impegnata a scrivervi in modo serio e costante.
Avevo nove anni.

diary

 

62 thoughts on “Il diario 📖

  1. Il blog e i social che non ho non hanno modificato la mia abitudine di scrivere i miei pensieri profondi più che personali nei miei diari annuali ti dico di più C’è talmente tanta vita personale che ho chiesto a mio figlio di non leggere ma di bruciare così come fece mia mamma chiedendomi la stessa cosa.
    Sherabbraccicari mentre tuonaaa

    Liked by 2 people

      1. Io credo che in ognuno di noi ci siano cose che attengono alla nostra sfera privatissima e quando succede che vengano pubblicate post-mortem lettere personali ritrovate in modo fortuito io mi domando se l’autore ne sarebbe stato contento diverso è un manoscritto incompiuto…
        Abbracci

        Liked by 2 people

      2. Io non ho mai ricevuto un diario, ma mi piaceva scriverlo. Purtroppo, ero l’ultima di cinque (4 sorelle 1 fratello), e non c’era verso di mantenere quello che scrivevo privato. Perfino mia madre mi leggeva!
        Così ho preso l’abitudine di scrivere e poi bruciare, cosa che istintivamente faccio ancora con il cartaceo.
        Per fortuna ci sono bellissimi diari elettronici adesso, e così per la prima volta nella mia vita ho 5 anni della mia vita fedelmente scritti e salvaguardati da un codice di apertura.

        Liked by 2 people

      3. Sai anche io quelli che chiamo diari molto spesso sono stati quaderni a volte addirittura dei fogli spillati di pensieri ‘miei’. Credo che ognuno di noi abbia degli indicibili segreti e non trovo giusto soprattutto quando si è in qualche modo famosi a raccontarli disvelarli post mortem.
        Grazie molte di essere intervenuta.

        Sherabbraccicari

        Liked by 3 people

  2. Mi chiedo se riesci a scrivere ancora ogni giorno.
    Un tempo—quando le emozioni erano fortissime 💗💓💗—era una necessità scriverlo. Adesso è un esercizio utile. Mi piace vedere che cosa e quanto ricordo della giornata trascorsa, oltre ad essere una maniera per vivere meglio il presente.

    Liked by 2 people

      1. Capisco. Anche a me il blog porta via molto tempo. Però mi sono ripromessa di scrivere—anche solo due righe, mattino con il caffè, o la sera prima di dormire—ogni giorno se posso. A volte ci sono cose che sembrano banali, ma che poi a distanza di anni fanno un valore incommensurabile!
        😘

        Liked by 2 people

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s