🎭 Un nemico del popolo🎭

20200205_160254.jpg

Un dramma di Henrik Ibsen dal contenuto fortemente attuale, che racconta il rischio corso da ogni società democratica quando chi ne è alla guida è corrotto e la maggioranza resta sottomessa all’autorità pur di salvaguardare il proprio interesse personale.

L’opera non è ambientata nella Norvegia del 1882, ma in una non meglio precisata contea americana di inizio Novecento. Qui è stato costruito uno stabilimento termale che offre lavoro e un certo benessere agli abitanti del luogo.
Ma il dottor Stockman, direttore delle terme, scopre che le acque utilizzate sono contaminate e decide di avvisare la popolazione.
Al contrario, suo fratello, sindaco della cittadina, vuole mettere tutto a tacere perché la denuncia bloccherebbe il benessere collettivo.
Il dottore si ostina a voler rendere pubblica l’informazione. convinto della gratitudine dei concittadini, invece scopre  di essere osteggiato da tutti: nessuno vuole vedere sfumare i capitali investiti, né spendere per i necessari adeguamenti sanitari e neppure veder bloccate per un certo periodo non solo le terme, ma tutte le attività connesse-
Il timore del danno all’immagine, all’economia. agli interessi privati, fa sì che, alla fine, il medico venga additato come “nemico del popolo“.

Testo attualissimo sulla ricerca della verità, sul consenso popolare e giornalistico; un’indagine sui temi del potere, della corruzione, della responsabilità per l’ambiente, che mette in campo le due visioni contrastanti della necessità etica della verità e la convenienza personale a tacere.

14 thoughts on “🎭 Un nemico del popolo🎭

  1. Bellissimo. Attori strepitosi e dramma attualissimo, purtroppo. La dittatura della “maggioranza”, o del conformismo, o dell’opportunismo… il potere di condizionamento dei media: allora la carta stampata, oggi TV e social. Ibsen normalmente spaventa lo spettatore medio: Popolizio è stato bravissimo ad alleggerirlo un po’, se possibile, senza perdere niente della profondità dei contenuti. L’attrice che ha il ruolo del fratello , Maria Paiato, è strepitosa. Chapeau!

    Liked by 1 person

  2. Sembra di leggerci la storia dell’Enichem di Porto Marghera e di mille altri siti industriali italiani, ma anche mondiali…
    Sì, credo che certa arte sia senza tempo, tanto bene riesce a ritrarre delle dinamiche umane che rimangono immutate nel tempo…

    Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s