Isabel Allende (1)

Isabel Allende
(flickr: Pedro Cambra)

Oggi è il compleanno della scrittrice cilena Isabel Allende (nata a Lima il 2 agosto 1942 – una domenica come oggi), che arrivata al mezzo secolo di età dichiarò:
“Ho cinquant’anni e comincio ora a liberarmi dai pudori e dalle severità di una rigida educazione.”
L’autrice ha sempre considerato la scrittura come un viaggio per conservare la memoria, come emerge anche da una sua intervista del 1998:
“La scrittura per me è un tentativo disperato di preservare la memoria. I ricordi, nel tempo, strappano dentro di noi l’abito della nostra personalità, e rischiamo di rimanere laceri, scoperti. Così scrivere mi consente di rimanere integra e di non perdere pezzi lungo il cammino”

Nel romanzo “Paula”, scritto nel 1995 in ricordo della giovane figlia – morta a 29 anni di una grave e rara malattia, la porfiria, dopo aver passato un lungo periodo in stato comatoso – affermò: “Non esiste separazione definitiva fino a quando c’è il ricordo.”

Già in precedenza, in “Eva Luna” (1987) aveva scritto queste parole:
“La morte non esiste, figlia. La gente muore solo quando viene dimenticata. – mi spiegò mia madre poco prima di andarsene. – Se saprai ricordarmi, sarò sempre con te. – Mi ricorderò di te – le promisi.”

Vincitrice del Premio Nazionale Cileno per la Letteratura nel 2010, Isabel ha ricevuto molti altri premi e riconoscimenti internazionali e ben 15 lauree ad honorem. Nel 2003 ha ottenuto la cittadinanza statunitense e attualmente vive in California.

48 thoughts on “Isabel Allende (1)

  1. Isabel is related to Salvador Allende, president elected by Unidad Popular in Chile and deposed by Pinochet in 1973. writer who transmits in his works much of what was lived by the Chileans and also transcends by other ways. I think his literature is very dense, marks a certain historical period and proposes in other novels new perspectives. (once done, came to Porto Alegre, I received his signature in Casa dos Espíritos, then lent the book and never received it back). beautiful memory of Isabel, Luisa.

    Liked by 1 person

    1. Yes I knew she was related to president Allende. Once again, I thank you for your precious comment!🌹🌹🌹
      I’ve lost lot of books lent to my friends, and a great LP by the Beatles I received as a birthday present when I was in London (a lot of time ago 😉)

      Like

  2. I am enjoying reading your posts, Luisa. I first discovered Isabel Allende by way of her relation to Salvador Allende. I was studying Latin American history and the 1973 coup. It just shows how interconnected history and literature are. She is a titan of literature and writers should be fortunate to receive half of the awards and achievements she has.

    Like

    1. I fully agree with you both about her literary skills and the fact that she must be proud of all the awards received.
      Many thanks for your kindness! I am really pleased that you enjoyed the read and let me know
      🙏💜🙏💜🙏

      Liked by 1 person

  3. Paula è stato il primo libro che ho letto, bellissimo e struggente. Leggendolo non riuscivo a smettere di piangere e poi .. ho letto tutti i suoi libri e continuo a farlo. Luisa un forte abbraccio, anche tu scrivi cose bellissime. 💕

    Liked by 1 person

  4. Una scrittrice che ho sempre amato e che ha sempre dimostrato un enorme cultura e un enorme sensibilità di fronte a questioni sociali importanti come esilio, appartennza sociale e immigrazione. La conobbi alle superiori grazie a uno dei suoi romanzi più famosi, La casa degli Spiriti, e ancora oggi continua a sorprendermi.

    Liked by 1 person

  5. Ho scritto l’unica monografia italiana su di lei, è la pubblicazione della mia tesi di laurea, è stato molto bello studiare approfonditamente i suoi primi libri. Lei è una donna eccezionale.

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s