Regrets

Mikhail Lermontov (1828-1832) A lonely sail

Today is the anniversary of the birth of Edgar Lee Masters (born in Kansas on 23 August 1868), the author of the “Spoon River Anthology”. This is collection of short poems condemning the hypocrisies and cruelty of society. The accusations come from the mouth of the dead buried in their graves.

Here is one of the most poetic portraits:

George Gray

I have studied many times
The marble which was chiseled for me–
A boat with a furled sail at rest in a harbor.
In truth it pictures not my destination
But my life.
For love was offered me and I shrank from its disillusionment;
Sorrow knocked at my door, but I was afraid;
Ambition called to me, but I dreaded the chances.
Yet all the while I hungered for meaning in my life.
And now I know that we must lift the sail
And catch the winds of destiny
Wherever they drive the boat.
To put meaning in one’s life may end in madness,
But life without meaning is the torture
Of restlessness and vague desire–
It is a boat longing for the sea and yet afraid.

The poem depicts the dull life of George Gray who was offered love, ambition, and sorrow but he shrank from them out of mere cowardice or ineptitude, thus refusing to live life to its very fullest. George Gray only understands it now, when it is too late.

Molte volte ho studiato
la lapide che mi hanno scolpito:
una barca con vele ammainate, in un porto.
In realtà non è questa la mia destinazione
ma la mia vita.
Perché l’amore mi si offrì e io mi ritrassi dal suo inganno;
il dolore bussò alla mia porta, e io ebbi paura;
l’ambizione mi chiamò, ma io temetti gli imprevisti.
Malgrado tutto avevo fame di un significato nella vita.
E adesso so che bisogna alzare le vele
e prendere i venti del destino,
dovunque spingano la barca.
Dare un senso alla vita può condurre a follia
ma una vita senza senso è la tortura
dell’inquietudine e del vano desiderio —
è una barca che anela al mare eppure lo teme.

(Translation by Fernanda Pivano)

66 thoughts on “Regrets

  1. Magnifica questa poesia! L’io poetico, degno erede di Ulisse, attraversa il mare della vita in tempesta alla ricerca di un senso. E forse il senso è la navigazione stessa.
    La penna della Pivano, che Pavese amava al punto di chiederla due volte in sposa, rende ancor più splendidi questi versi.
    Grazie…

    Liked by 1 person

  2. Antologia di Spoon River, poesie di uomini che narrano, esaminano, recriminano su errori e ingiustizie, su dolori e glorie fasulle, su inganni e amori infelici. Un piccolo villaggio che Edgar Lee Masters ha popolato di voci come di una grande metropoli appena addormentata che nel silenzio scopre tutte le proprie contraddizioni. E la traduzione della Pivano rende queste voci vive, e palpitanti nell’armonia della nostra lingua. Leggere quest’opera e meditare significa scavare e scoprire in noi quelle tare che affliggono il nostro essere umani. Il grande Pavese conosceva quest’opera in lingua originale e colse subito la capacità della Pivano. Le sottrasse dalla scrivania i fogli delle traduzioni e li fece pubblicare senza indugi da Einaudi. Dobbiamo alla sua intuizione (e alla bravura della Pivano) se quest’opera fa parte adesso del nostro bagaglio culturale e umano. La poesia che hai scelto, cara Luisa, offre un saggio assai rappresentativo di quest’opera . E penso che se Edgar Lee Masters avesse narrato di Ulisse ben altri sarebbero stati gli argomenti che l’Eroe greco ci avrebbe narrati. Forse un Ulisse, che dopo aver tanto navigato, rimpiangerebbe d’aver lasciato la propria sposa, d’aver dato in pasto ai Proci gran parte della sua giovinezza. Non è questione di viaggiare o rimanere immobili, di rimpiangere o pentirsi, quanto piuttosto valutare il giusto peso della vita, fatta di scelte tra errori e ingiustizie, tra dolori e glorie fasulle, tra inganni e amori infelici.Per evitare di cedere al fascino di quest’opera, basta chiudere gli occhi e non vivere, ma soprattutto non pensare.

    Liked by 2 people

      1. Luisa, non mi permetterei mai di aggiungere valore a quel che valore ha già. Mi sono permesso di dilungarmi perché questa è un’opera che da anni tengo accanto a me come un breviario inesauribile. E ho colto l’occasione per esprimere, forse eccessivamente, la passione che nutro per quest’opera.
        Grazie dell’abbraccio che ricambio con tutto il cuore. 💖🌹

        Like

  3. Mia cugina ha una bandiera sulla sua casa nel cuore del Colorado con scritto No regrets ha lasciato tutto per una vita migliore.
    Credo di essere più portata per Sant Agostino nella piantumazione dell’orticello

    Liked by 1 person

  4. Ho letto l’Antologia di Spoon River. Un po’ pesantino ma sono riuscita ad arrivare fino in fondo. Ma, in fondo, mi è quasi piaciuto (ma in questo caso le canzoni di De André tratte da questo libro hanno fatto un ottimo lavoro). Buona serata Luisa, un abbraccio ❤

    Like

  5. Carissima Luisa, grazie! È arrivata giusto in tempo, prima che iniziassi q farmi trasportare dalla nostalgia, dai rimpianti e soprattutto dalla paura dei nuovi giorni da affrontare… e già, tendenzialmente mi lascio travolgere da tutto questo, almeno una volta al giorno, ogni giorno.
    Sta sera no: la mia barca non naufragherà ma spiegherà le vele e farò entrare un pò di aria fresca per la settimana che inizia. Un bacione Luisa bella! 😍😊🙏🌹💕

    Like

      1. Anche io sono un po’ lucertola ma devo ammettere che quest’anno con tutto quanto è successo risento adesso della tensione e il caldo e il mare mi sposano.
        Abbraccio e buonanotte 🌙

        Like

  6. This is beautiful. And very relevant to our times. Most of us have everything society offers but are empty inside because we fail to find personal meaning and value. It is nice that these days many are taking the time to reflect and create awareness to really improve .their quality of life. Still, others are struggling and are not even sure why.

    Liked by 2 people

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s