La gabbianella di Sepúlveda

Oggi Sepúlveda avrebbe compiuto 71 anni, Invece se le è andato lo scorso aprile stroncato dal Coronavirus

Luis Sepúlveda (1949 – 2020) è uno scrittore e regista cileno naturalizzato francese. Fu costretto all’esilio dal Cile dopo il colpo di stato di Pinochet nel 1977, quando venne arrestato, torturato e tenuto prigioniero per sette mesi in uno stanzino che non gli consentiva neppure di alzarsi in piedi.

Fu autore di libri di poesia, romanzi, libri di viaggio e raccolte di racconti, tra cui spicca Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare (Historia de una gaviota y del gato que le enseñó a volar) pubblicata nel 1996.

Narra di una mamma gabbiano che, avvelenata dal petrolio, riesce ad affidare in punto di morte il proprio uovo al gatto Zorba. Questo se ne prenderà cura fino alla schiusa e poi alleverà la gabbianella, impegnandosi a insegnarle anche a volare. Per riuscirci gli sarà necessario ricorrere all’aiuto di tutti, perfino di un essere umano.

Una bella fiaba che è anche una parabola sulla necessità di amare la natura, essere generosi e solidali, anche con i “diversi”.

Ecco alcune citazioni:

È molto facile accettare e amare chi è uguale a noi, ma con qualcuno che è diverso è molto difficile, e tu ci hai aiutato a farlo. Sei una gabbiana e devi seguire il tuo destino di gabbiana. Devi volare. Quando ci riuscirai, Fortunata, ti assicuro che sarai felice, e allora i tuoi sentimenti verso di noi e i nostri verso di te saranno più intensi e più belli, perché sarà l’affetto tra esseri completamente diversi.

«Volare mi fa paura» stridette Fortunata alzandosi. «Quando succederà, io sarò accanto a te» miagolò Zorba leccandole la testa.

«Ora volerai» miagolò Zorba. «Ti voglio bene. Sei un gatto molto buono» stridette Fortunata avvicinandosi al bordo della balaustra- «Ora volerai. Il cielo sarà tutto tuo» miagolò Zorba.

«Sull’orlo del baratro ha capito la cosa più importante» miagolò Zorba. «Ah sì? E cosa ha capito?» chiese l’umano. «Che vola solo chi osa farlo» miagolò Zorba.

41 thoughts on “La gabbianella di Sepúlveda

      1. Coming back, eh? Here it’s never really peaked out. So we’re still locked up. More or less. Going into 7 months now… Oh. Well. It will pass. (I just hope it is in my lifetime!) 🤣

        Liked by 2 people

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s