e.e. cummings: What is Thy Mouth to Me?

What is thy mouth to me?
A cup of sorrowful incense,
A tree of keen leaves,
An eager high ship,
A quiver of superb arrows.

What is thy breast to me?
A flower of new prayer,
A poem of firm light,
A well of cool birds,
A drawn bow trembling.

What is thy body to me?
A theatre of perfect silence,
A chariot of red speed;
And O, the dim feet
Of white-maned desires!

e e cummings (born on 14 October 1894 –1962)
(flickr- amee@work) Gustav Klimt: Water Snakes II
CHE COS’È LA TUA BOCCA PER ME?

Che cos’è la tua bocca per me?
Un calice d'incenso dolente,
un albero di foglie irrequiete,
un alto veliero smanioso,
una faretra di frecce superbe.

Che cos’è il tuo seno per me?
Un fiorire di nuove preghiere,
un carme di luce incessante,
una fonte di uccelli stupendi,
un arco teso e vibrante.

Che cos’è il tuo corpo per me?
Un teatro di silenzio perfetto,
un cocchio di rossa sveltezza;
e oh, il passo trattenuto
di candidi desideri galoppanti!
(L.Z.)

50 thoughts on “e.e. cummings: What is Thy Mouth to Me?

  1. Splendida! Sei riuscita, con la tua signorilità (permettimi di dirtelo), ad unire passionalità a leggiadria, un connubio perfetto… arrivata all’apice del travolgimento erotico, calmavi is ensi con la delicatezza che ti appartiene.
    questo, per lo meno, è ciò che mi è arrivato.
    grazie!

    Liked by 1 person

  2. Mi ricorda un po’ “il cantico dei cantici” (con parole tipo -tipo, non testuali -: “i tuoi seni sono come due torri svettanti.”…” dalla tua bocca sgorgano zucchero e miele, i tuoi capelli mi inebriano….”), chiaramente molto diverso, piu’ prolisso e piu’ “pomposo” di questa bella e delicata poesia. All “cantico dei cantici”, è stato dato un valore spirituale; con “metafore” chiaramente erotiche, attribuito come sappiamo, al Re Salomone. Ciao.

    Liked by 2 people

      1. Si, e non solo il cantico dei cantici. Nella Bibbia c’è tanta, tantissima poesia. Persino “non credendo”, considerando la Bibbia sul piano letterario, non si i può negare la poetica di questo Libro. I salmi, per esempio, sono molto poetici. Isaiar ,mi piace molto. E’ chiamato “il Dante della Bibbia”. Ciao 🙂

        Liked by 1 person

  3. Ciao. Credo anche che (molti storcono il naso quando dico-dico non solo scrivo, mi riferisco a relazione diretta, poi ogni tanto nel contesto giusto lo scrivo anche..-), quando dico che nella Bibbia c’è anche ..scienza, e per giunta scienza insospettabile per “allora”, “celata”ma non tanto poi, nelle allegorie e simbolismi. “La Terra era una massa informe e vuota…”, Genesi, e così è un pianeta in formazione. “Si separino le acque inferiori dalle acque superiori..” e difatti all’ inizio l’atmosfera era densissima e non c’era netta separazione fra il mare (acque inferiori ) e le nubi, densissime (acque superiori.).
    “Si ritirino le acque dei mari, e compaia l’asciutto..”. E sono le terre emerse.
    I “sette giorni della creazione”, in uno dei quali vennero “creati i “grandi rettili”, se non sbaglio. E forse, tali grandi rettili sono i dinosauri. “Facciamo l’uomo..”, nel “sesto giorno” e guarda li, anche per la scienza l’uomo è l’ultimo arrivato, nella evoluzione.
    La genesi, e siamo a secoli prima di Cristo. Buona domenica, ciao 🙂

    Liked by 1 person

  4. Ma grazie a te! Scritta a braccio (ma la riflessione era da tempo gia’ formulata, parola piu’ parola meno- ah, a parlare mi dilungo meno… – 🙂 ) come ti ho raccontato, ho espresso questa idea più’ di una volta, sia in confronto diretto che in post e commenti. Scritta con il cellulare, avevo appena finito di pranzare. Ciao, buona serata 🙂

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s