Nanda ♫ ♪

Fernanda Pivano, chiamata affettuosamente Nanda, nata a Genova il 18 luglio 1917, è stata una grande traduttrice, scrittrice, giornalista e critica .musicale italiana (vedi qui)
E’ grazie alle sue traduzioni che in Italia si conobbero i grandi romanzieri americani e gli scrittori della beat generation.

La sua prima traduzione di “Addio alle armi” di Hemingway le costò cara perché, quando fu scoperta dal Ministero della Cultura Popolare, la giovane Nanda venne arrestata, essendo proibito far circolare testi stranieri durante il ventennio fascista. Questo romanzo non fu pubblicato in Italia fino al 1949 perché ritenuto lesivo dell’onore delle Forze Armate dal regime fascista, per la descrizione della disfatta di Caporetto, e per un certo antimilitarismo in un testo che parla di pace e racconta di diserzione

Nel 1943 curò, sotto la guida di Cesare Pavese, la prima edizione italiana dall’Antologia di Spoon River (1915) di Edgar Lee Masters, che fu pubblicata con il titolo di “Antologia di S. River”, che avrebbe potuto far pensare a un improbabile santo americano. Infatti la censura concesse il permesso ma il libro venne ben presto sequestrato da parte delle autorità per una presunta immoralità della copertina.

Da quell’antologia riporto una poesia nel testo originale e nella traduzione della Pivano, Prossimamente pubblicherò la canzone che ne ha tratto Fabrizio De André nel suo concept album “Non al denaro, non all’amore né al cielo” ispirato ad alcune poesie tratte dal capolavoro di Edgar Lee Masters.

“Si dice che Fabrizio sia il Dylan italiano, perché non dire che Dylan è il Fabrizio americano?”
(Premio Tenco 1993, parlando della sua amicizia con Fabrizio De André)

Caspar David Friedrich – Ingresso del cimitero (1825)

Wendell P. Bloyd (di Edgar Lee Masters)

They first charged me with disorderly conduct,
There being no statute on blasphemy.
Later they locked me up as insane
Where I was beaten to death by a Catholic guard.
My offense was this:
I said God lied to Adam, and destined him
To lead the life of a fool,
Ignorant that there is evil in the world as well as good.
And when Adam outwitted God by eating the apple
And saw through the lie,
God drove him out of Eden to keep him from taking
The fruit of immortal life.
For Christ’s sake, you sensible people,
Here’s what God Himself says about it in the book of Genesis:
“And the Lord God said, behold the man
Is become as one of us” (a little envy, you see),
“To know good and evil” (The all-is-good lie exposed):
“And now lest he put forth his hand and take
Also of the tree of life and eat, and live forever:
Therefore the Lord God sent Him forth from the garden of Eden.”
(The reason I believe God crucified His Own Son
To get out of the wretched tangle is, because it sounds just like Him

Wendell P. Bloyd (traduzione di Fernanda Pivano)

Cominciarono ad accusarmi di libertinaggio,
non essendoci leggi antiblasfeme.
Poi mi rinchiusero per pazzo,
e qui un infermiere cattolico mi uccise di botte.
La mia colpa fu questa:
dissi che Dio mentì ad Adamo, e gli assegnò
di condurre una vita da scemo,
d’ignorare che al mondo c’è il bene e c’è il male.
E quando Adamo imbrogliò Dio mangiando la mela
e si rese conto della menzogna,
Dio lo scacciò dall’Eden per impedirgli di cogliere
il frutto della vita immortale.
Santo cielo, voi gente assennata,
ecco ciò che Dio stesso ne dice nel Genesi:
“E il Signore Iddio disse: Ecco che l’uomo
è diventato come uno di noi” (un po’ d’invidia, vedete)
“a conoscere il bene e il male” (la menzogna che tutto sia bene!);
“e allora perché non allungasse la mano a prendere
anche dell’albero della vita e mangiarne, e non vivesse eterno;
per questo il Signore Iddio lo scacciò dal giardino dell’Eden”.
(La ragione per cui io credo che Dio crocifiggesse Suo Figlio,
per uscire da quel brutto pasticcio, è che ciò è proprio degno di Lui)

48 thoughts on “Nanda ♫ ♪

  1. Ho sempre adorato le persone che non fanno pesare il proprio livello culturale, ma anzi rimangono molto semplici e alla mano nel modo di fare e di porsi con il prossimo. Fernanda Pivano mi dava la sensazione di essere fatta esattamente in questo modo, quindi mi fa molto piacere che tu l’abbia omaggiata con un post così bello.

    Liked by 3 people

  2. THANK YOU DEAR LUISA FOR YOUR INTERESTING STORY. MY HUBBY GENE ACTUALLY WANTED TO BE A MINISTER IN THE 1970 s, WITH HIS BIBLE STUDIES HE GREW EVEN DEEPER MENTALLY, AND DID GRADUATE .HAPPILY HE TOLD EVERYONE ( NOW I CAN MARRY YOU & I CAN BURY YOU ) . AFTERWARD, GENE MADE ME ALSO STUDY HIS WORK PAPERS, IT WAS VERY EXCITING TO START MY NEW PROJECT OF LEARNING THE BOOKS OF THE BIBLE AND THE CORRECT MEANING OF THE VERSES. BUT VERY SADDENED BY THE GOOD PEOPLE FROM MY CHILDHOOD THAT WERE SO ( GUN HO ) IN THEIR RELIGION COULDN’T BELIEVE LITTLE GIRL, SHARON ANN COULD THINK OUT SIDE OF THE BOX .🆓️💼🎁

    Like

      1. THANK YOU LUISA, YOU MADE MY PAIN MUCH MORE tolerable M.S. HAS BEEN BAD LATELY BUT LAST NIGHT AND TODAY REALLY BAD I HAVE A APPOINTMENT WITH AN ORTHOPEDIC DR TOMORROW PLEASE KEEP ME IN YOUR THOUGHTS AND PRAYERS LOVE YA SWEETHEART SINCERELY SHARON

        Like

  3. I love this post. It makes me want to look more at Edgar Lee Masters’ work. I know “Spoon River” slightly from youthful skimming. I wonder if this native son in my country is underrated? I’d never seen the poem you cite. It seems unusually daring for his time and place, indeed even for today. Your introduction is excellent, too.

    Liked by 1 person

  4. Cara Luisa, perdonami se a volte mi assento. Quando torno a trovarti, però, è sempre un’emozione grande: grazie per la tua costanza nel condividere cultura, aneddoti, vicissitudini storiche, letterarie ed artistiche, sempre molto interessanti e dai risvolti umani che danno l’occasione per imparare e riflettere…
    Un forte forte abbraccio. Sempre ❤❤❤❤❤🌹

    Liked by 1 person

    1. Rebecca, non è necessario che tu mi lasci messaggi perché senta la tua presenza..
      Sono contenta di averti conosciuto, e ti sento presente in un modo che , a definirlo virtuale, sarebbe riduttivo, Allora diciamo spirituale?

      Like

      1. Che cara, Grazie Luisa!!! Si, spirituale, sicuramente! Eppure… anche così non basta a definirlo perchè è anche… carnale!! Come dire, gli abbracci che ci scambiamo io li sento e mi danno calore, affetto, amicizia, tenerezza, comprensione… e poi mi piaci 😊 sei regale, nobile… la tua eleganza emerge non solo dagli scritti, dai pensieri ma anche dal volto🤗
        Grazie Luisa, davvero ❤🧡🌹

        Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s