Stefano Z.

Aveva poco più di trent’anni, eppure era stanco. Stanco di quel tormento che gli trapanava la testa, stanco di quei problemi alla vista che gli causavano emicranie lancinanti, stanco di non sapersi sentire giovane. Era stanco di essere stanco. Prese le chiavi dell’auto, depositate nel vassoio vicino all’albero di Natale pieno di lucine lampeggianti. Come… Read More Stefano Z.

Omaggio a Fellini: “La perdita dell’innocenza”

Guido Quindi oggi sono stato indotto in tentazione Tutto è iniziato quando i miei compagni di collegio mi hanno sfidato a seguirli in una scorribanda sulla spiaggia. Avrei dovuto capire subito che stavamo contravvenendo alle regole intransigenti inculcateci dei nostri sacerdoti: il dito puntato dell’enorme statua di marmo bianco nel cortile sembrava incombere più del… Read More Omaggio a Fellini: “La perdita dell’innocenza”

Alberto M.

L’hanno trovato riverso a terra, accanto al letto, con il condizionatore ancora in funzione. Dicono che fosse morto ormai da giorni quando qualcuno si è accorto che dal suo appartamento proveniva uno strano odore. Nel leggere il suo nome, Albero M., mi è tornato alla memoria un ricordo lontano. Era uno dei miei allievi, durante… Read More Alberto M.

Il patto

Da quando Virginia era morta di parto, a soli sedici anni, Robert aveva abbandonato tutto e si era messo a girovagare suonando la sua chitarra in luridi locali malfamati, dove tutti erano per fortuna così ubriachi da non accorgersi delle sue limitate capacità. Non era molto abile con lo strumento, e neppure con la voce,… Read More Il patto

Tradimento/2

TRADIMENTO “E’ così. Prima lo si accetta, meno si soffre.” Quelle parole erano calate nell’aria pesante, spaccando il silenzio teso che si era creato come la lama di una ghigliottina. Giulia si sentì stordita e barcollò come se, invece delle parole, le fosse stato lanciato addosso un masso enorme. E lei che si era illusa.… Read More Tradimento/2